scroll

MGM: l’evoluzione del logo leone

i2M Factory - 3 maggio 2015

Un video che mostra l’evoluzione del logo leone più famoso del mondo, quello MGM: si adatta al mercato del cinema che cambia

La Metro Goldwyn Mayer, anche conosciuta con la sigla MGM, è una storica compagnia privata di cineproduzione degli Stati Uniti d’America.
La MGM è posseduta da un consorzio di imprenditori, possiede la più vasta cine-libreria del mondo con oltre 4.100 titoli, più di 10.400 episodi di serie televisive ed ha vinto più di 200 premi Oscar.
La Metro Goldwyn Pictures (MGP), nata nel 1924 dalla fusione tra la Metro Pictures Corporation e la Goldwyn Pictures Corporation, diviene rapidamente il più importante studio hollywoodiano, anche in virtù delle consistenti risorse economiche derivanti dalle compartecipazioni bancarie e dalla infinita catena di cinema affiliati.

Il logo animato MGM:

La mascotte della MGM, e prima ancora della Goldwyn Pictures, che compare nei loghi animati delle compagnie, si chiama Leo the Lion (“Leo il leone”); storicamente, nel ruolo di Leo the Lion furono alternati cinque leoni diversi, il primo dei quali, Slats, fu addestrato da Volney Phifer a ruggire al segnale del ciak.

A lui si sono succeduti:
Jackie, usato per i film in bianco e nero dal 1928 al 1956 e per quelli a colori dal 1935 al 1953
Telly e Coffee, usati per i primi film a colori, fino al 1935
Tanner, usato per i film dal 1934 al 1957 e per i cortometraggi di Tom & Jerry dal 1940 al 1958 e dal 1963 al 1967
George, in auge dal 1956 al 1958; fu alternato prima a Tanner e poi al leone attuale
Leo, in uso dal 1957 per tutti i film della MGM e per i corti di Tom & Jerry diretti da Gene Deitch dal 1958 al 1963
Infine il “leone stilizzato”, che riproduce un’immagine statica di un leone ruggente e sotto la scritta MGM, utilizzato solo nei film Grand Prix (1966), La signora amava le rose (1968) e2001: Odissea nello spazio (1968)

Evoluzione del logo MGM nel tempo:

I tempi cambiano, il cinema cambia, i servizi offerti allo spettatore devono cambiare, evolversi, adattarsi. In questo video viene mostrato il cambiamento del logo secondo l’evoluzione del mercato e del cinema stesso, passando dal cinema muto, attraversando il colore fino al sonoro, per poi raggiungere l’ultimo livello, quello attuale, dell’effetto 3D.

.