scroll

MakeMeApp, una startup ragusana a Tel Aviv

i2M Factory - 7 maggio 2015

Dal 7 al 10 maggio MakeMeApp, startup ragusana, parteciperà alla terza edizione dell’ evento internazionale TAU Innovation Week di Tel Aviv, in Israele

MakeMeApp è una startup, una società che analizza e sviluppa app custom, semplici o super complesse per i propri clienti, che spaziano dall’ automotive al food, all’health care. Offre un servizio completo nello sviluppo della app per il cliente in base alle necessità esternate, continua ad affiancarlo nella sua evoluzione nel tempo, offre app pronte per il mercato B2B (Business to Business) e B2C (Business to Consumer) da adattare alle esigenze di ciascun gruppo le richieda, e offre assistenza a 360°. Aiutia il cliente ad esprimere i propri valori e trasformarli in un’ app experience sui dispositivi mobili a cui è destinata.

MakeMeApp e Glifus:

MakeMeApp, che sviluppa App per grosse società del calibro di Jeep, per fare un esempio, ha dato vita a Glifus, una tecnologia Made in Sicily, una app per il mobile commerce B2B (Business to Business), che accelera le attività delle aziende: “Grazie a questa applicazione è possibile avere un controllo completo e in tempo reale sulla rete vendita, semplificando il lavoro degli agenti sul campo e integrando gestione e controllo con gli strumenti informatici eventualmente presenti in azienda: dalla raccolta ordini al magazzino, dallo showcase alle anagrafiche, questo strumento promette di rivoluzionare i processi di vendita, diventando in breve tempo un supporto imprescindibile per qualsiasi business”, dichiara Roberto Chibbaro, 39 anni, fondatore di MakeMeApp. “Siamo felici di portare all’estero l’Italia che non si arrende, innova, e prova a ridefinire il nuovo Made in Italy. Ancor di più in un paese come Israele che ha fatto della tecnologia una bandiera, diventando uno dei poli di riferimento mondiale per le startup. L’innovazione tecnologica può davvero cambiare le sorti di una nazione”.

 

MakeMeApp e la TAU Innovation Week:

Giunta alla sua terza edizione, la TAU Innovation Week di Tel Aviv è l’evento internazionale creato dallo StarTAU ( centro per l’imprenditorialità dell’università di TelAviv) e dal Ramot (Centro per il trasferimento tecnologico). Questo evento ha visto crescere l’interesse internazionale per le opportunità di networking e incontro tra innovatori e investitori provenienti da tutto il mondo. All’interno di questa vetrina, Glifus mostrerà ai potenziali clienti, partner e investitori la forza del mobile commerce B2B, darà prova di come una tecnologia 100% Made in Italy possa accelerare le attività di qualsiasi azienda, diventando un supporto importante per qualsiasi business. Selezionato dalla camera di commercio italo-israeliana per esporre l’app per il mobile commerce B2B (business to business, commercio interaziendale) nel padiglione Italia, Chibbaro e Glifus si mostreranno a potenziali clienti, partner e investitori: “Siamo davvero felici di portare all’estero un’Italia che non si arrende, ma innova e prova a ridefinire la propria identità”, afferma il fondatore di MakeMeApp.