scroll

Mobile World Congress 2016 a Barcellona

i2M Factory - 23 febbraio 2016

Il Mobile World Congress è la fiera mondiale delle meraviglie sulla telefonia e tutto ciò che le gravita intorno, che si svolge dal 22 Febbraio al 25 febbraio a Barcellona.

Al Mobile World Congress 2016 vi prendono parte le più importanti aziende, come  Samsung, LG, Google, Sony, Microsoft, Huawei (Tranne Apple, che si è autoesclusa, sentendosi forse in un mondo a parte), presentando i nuovi prodotti prossimamente sul mercato.

L’affluenza  supererà probabilmente quella degli oltre 100 mila visitatori  registrata durante la passata edizione, avvicinando i curiosi e gli appassionati di tecnologia che vogliono scoprire il meglio dal mondo degli smartphone, del software, dell’automotive, dell’Internet of Things, dei device wearable e tanto altro, purtroppo non sempre alla portata di tutti.

Vediamo alcune delle novità presentate in questi giorni (qui il programma completo):

Samsung ha presentato i suoi nuovi modelli Galaxy S7 e S7 Edge, con batterie potenziate per avere maggiore autonomia. A corredare lo smartphone ci sono un visore per la realtà virtuale e una videocamera, la Gear360, per filmare a 360 gradi. Anche Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, è intervenuto domenica a sorpresa durante la presentazione, annunciando una futura collaborazione con Samsung.

Invece la concorrente cinese Huawei ha presentato lo smartphone Mate 8 con uno schermo notevole e il Matebook, il suo primo laptop che si trasforma in tablet con Windows 10 come sistema operativo.
Le sim card presto potrebbero essere sostituite dall’eSim, la Sim integrata nello smartphone o nei device mobile (permettendo di cambiare operatore telefonico).

Mobile is everithing”. Questo è lo slogan scelto dal Mobile World Congress 2016. Niente di più vero se pensiamo che i nostri dispositivi mobili hanno superato il concetto di telefoni ma possono agevolarci le azioni quotidiane e farci connettere (quasi) dovunque. Resta il paradosso di molte aree del Mondo in cui non solo la tecnologia tarda ad arrivare ma manca ogni condizione favorevole alla base.