scroll

Build 2016, le novità di Microsoft

Cristian Alicata - 29 marzo 2016

Build 2016 sarà l‘evento in cui Microsoft presentarà tutte le novità su Windows 10, Xbox One, Hololens ed i servizi cloud.

Build 2016, è l’annuale conferenza di Microsoft dedicata agli sviluppatori, quest’anno prenderà il via domani 30 marzo a San Francisco. C’è molta attesa per questo appuntamento visto che la casa di Redmond potrebbe potrebbe presentare anche qualcosa di totalmente nuovo e di assolutamente affascinante. Proprio di recente, infatti, alcuni dipendenti Microsoft avevano fatto trapelare che al Build 2016 sarebbe stato presentato qualcosa nuovo da sbalordire gli addetti ai lavori.

Difficile, oggi, immaginare cosa davvero bolle in pentola ma sicuramente a Build 2016 Microsoft metterà alcuni punti fermi sullo sviluppo delle sue nuove piattaforme, cominiciando proprio da Windows 10. Al Build 2015, Microsoft annunciò i suoi progetti “ponte” per consentire un porting facile delle applicazioni iOS ed Android all’interno dell’ecosistema di Windows 10 e contestualmente svelò al pubblico Hololens. Difficile, dunque, che Microsoft porti a Build 2016 tante novità come l’anno precedente, tuttavia potrebbe veramente stupirci con qualche nuovo prodotto innovativo.

Ma vediamo cosi invece ci sarà sui prodotti già rilasciati.

Windows 10

A Build 2016, sicuramente Microsoft farà il punto sull’evoluzione di Windows 10. Con buona approssimazione saranno svelati dettagli sui contenuti diWindows 10 Redstone e probabilmente anche le date ufficiali di rilascio. Si parlerà sicuramente di Cortana, dell’evoluzione delle applicazioni universali e del nuovo Skype

Windows 10 non è solo una piattaforma per PC e dunque è possibile che Microsoft annunci una qualche evoluzione di Continuum, mentre sul fronte Xbox, è probabile che siano presentate le prime applicazioni universali perXbox One che potrebbero arrivare ai giocatori nel corso dei prossimi mesi.

Cloud e servizi

Build è sempre stato un appuntamento dedicato prevalentemente agli sviluppatori e dunque un ruolo importante avranno sicuramente i servizi cloud e sicuramente la casa di Redmond parlerà di Office 365, di Azure e di tutti i suoi nuovi servizi e del loro valore aggiunto dedicati sia all’utenza consumer che a quella enterprise.

Anche qui potrebbero esserci novità. Del resto è risaputo che  il cloud è un cavallo di battaglia di Satya Nadella e dunque è possibile che Microsoft abbia in serbo proprio in questo campo alcune interessanti innovazioni.

Hololens

Build 2016 sarà sicuramente l’occasione per approfondire lo sviluppo dell’innovativo visore per la realtà aumentata di Microsoft. Sembra difficile che che venga annunciato l’inizio della sua commercializzazione visto che gli sviluppatori hanno da poco ricevuto i primi sample per i test, ma invece potrebbero arrivare interessanti novità per quanto concerna la piattaforma e lo sviluppo di applicazioni e giochi.

Quindi le sorprese quali saranno?

Microsoft ha promesso grandi novità ed è difficile caprire se è solo una manovra pubblicitaria o se davvero sarà annunciato qualcosa di sbalorditivo.

Non ci resta quindi che seguire il Keynote di apertura con attenzione per scoprire se questa intenzione di stupire ancora una volta il mondo è vera.

Ecco qui di seguito tutte le novità illustrate nel corso della conferenza:

Le novità della Build 2016 di Microsoft riguardano principalmente Windows 10 che in estate verrà rilasciato, nel suo nuovo aggiornamento dal nome Windows 10 anniversary update. La Xbox One anche userà il nuovo OS così da poter usufruire delle nuove Universal App.
I principali aggiornamenti del sistema operativo sono:

  • Autenticazione biometrica su Windows Edge (cioè la possibilità di loggarsi e sloggarsi utilizzando le impronte digitali)
  • Windows Ink ideato per l’utilizzo più produttivo della penna; sarà possibile scrivere delle note e vederle trasformate in note digitali, in più sarà possibile anche disegnare persorsi su mappe e tante altre funzionalità
  • Bot Framework, un insieme di funzionalità che servono per scrivere i codici di creazione di un bot
  • Universal App, sono applicazioni che avranno funzionalità su ogni dispositivo Microsoft.

Arriva insieme a Windows 10 Anniversary Update anche XAMARIN, un tool utile agli sviluppatori per creare in contemporanea App sia per Windows che per Android e iOS. In pratica sarà possibile sviluppare software cross.platform su Visual Studio abbattendo in maniera sostanziale le difficoltà dei processi di comunicazione.

Con XAMARIN, in più la Microsoft ha annunciato che sarà possibile creare giochi per XBOX ONE.

Linux su Windows 10 è un’altro dei grandi annunci fatti alla Build 2016. In sostanza grazie ad un accordo con Canonical, su Windows 10 si farà girare la Shell Bash nativamente senza l’utilizzo di emulatori.

Il potenziamento di Cortana era un’altra delle attese di questo evento. Migliorando l’assistente di sistema di Microsoft si potranno avere informazioni più dettagliate e suggerimenti più avanzati.

Ultimo annuncio fatto al Build 2016 è riferito ad HOLOLENS, il visore di realtà aumentata targato Microsoft, che verrà spedito nelle prossime settimane agli sviluppatori di America e Canada alla “modica” cifra di 3000€.

fonte:webnews‎.it