scroll

Google Car: arriva l’accordo con Marchionne

Silvia Risitano - 3 maggio 2016

John Krafick, CEO del progetto Google Car (ed ex CEO di Hyndai) e Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, sono arrivati finalmente ad un accordo: costruire insieme l’auto del futuro. Costruire una la Google self driving car.

FCA e Mountain View hanno dato il via alla sperimentazione e progettazione della Google car self driving, attraverso un accordo stipulato nei giorni scorsi.

Il contratto stipulato dalle due parti prevede la progettazione di di un centinaio di prototipi del minivan Pacifica, su cui l’azienda di Mountain View monterà dei software per il self driving. FCA ha messo a disposizione del proprio partner inoltre, anche 150 selezionatissimi ingegneri.

La fase di sperimentazione prevede una durata di circa un anno, che se avrà dei risultati positivi, darà il via alla seconda fase del progetto, quello della commercializzazione della Google Pacifica.

Da alcune indiscrezioni sembra che l’accordo tra Krafcik e Marchionne, si sia prolungato per molti mesi, tanto da vociferare un loro primo incontro al Consumer Electronic Show di Gennaio.

John Krafcik, capo del progetto Google Car dallo scorso settembre ha dichiarato che “È una grande opportunità aiutare google a sviluppare l’enorme potenziale delle auto che si guidano da sole. Questa tecnologia può salvare migliaia di vite e offrire una migliore mobilità a milioni di persone”.

Marchionne dal canto suo ha sempre cercato di implementare le nuove tecnologie nel settore automotive, tanto che a tal proposito oltre che con Google, la Fiat Chrysler Automobiles ha stipulato un accordo con l’azienda di Cupertino, Apple. L’accordo prevede l’integrazione dell’assistente d’intelligenza artificiale, SIRI, all’interno del sistema uconnect 8.4

L’aggiornamento è stato rilasciato a titolo gratuito su tutti i veicoli che montano tale sistema e immatricolati dal 2013 al 2015. Per i successivi, il sistema uscirà dalla casa già aggiornato.

Sono inclusi nell’elenco quindi tutti i veicoli Fiat, Chrysler Dodge, Jeep e RAM.

Il nuovo aggiornamento che prende il nome di Siri Eyes Free permetterà di inviare messaggi, effettuare chiamate, cercare un itinerario stradale utilizzando il navigatore all’interno del vostro smartphone Apple e molto altro, senza mai però distogliere lo sguardo dalla strada.