scroll

Speedy Brick: futura edilizia

Silvia Risitano - 6 giugno 2016

Vengono dalla montagna, si chiamano Speedy Brick e sono i rivoluzionari mattoni che riproducono il sistema Lego, totalmente made in italy ideati da Flavio Lanese.

Flavio Lanese, ingegnere di Aosta, 54 anni, è lui l’inventore dei lego giganti il cui nome è Speedy Brick. Letteralmente “mattone veloce” sono dei mattoni che in futuro serviranno per costruire ogni cosa, da elementi di design ad intere pareti.

Per Flavio Lanese, ingegnere di 54 anni, originario di Aosta, iniziare questa innovativa startup non è stato facile poiché ostacolato dalla lenta burocrazia, infatti ha visto il suo iter iniziare nel 2012 e terminare solamente la scorsa estate (2015), quando dall’ufficio brevetti di Monaco (Germania) è stata rilasciata la certificazione dell’European Patent Office, che i Speedy Brick si erano ritenuti soddisfacenti nelle tre caratteristiche di brevettabilità: innovazione, inventiva ed industrializzazione.

Lanese ha dichiarato: «Li ho pensati anche per chi è in difficoltà a montare un mobile dell’Ikea». Il loro punto forte? La semplicità. Replicando il sistema di incastro dei famosi mattoncini per bambini, i Lego, questi mattoni giganti si legano tra loro grazie all’utilizzo di giunture metalliche che garantiscono resistenza, compressione ed anche pressoflessione.

Speedy Brick: futura edilizia

Con Speedy Brick viene eliminato il problema della polvere e dei calcinacci che si formano durante lo svolgimento di lavori edilizi e per assemblarli non vi sarà bisogno di utilizzare colle o malte.
A differenza del cartongesso, questi mattoni sono utilizzabili da chiunque per la loro semplicità ma anche per la leggerezza: «Leggero ed isolato termicamente, è più semplice, rigido e resistente, armato in acciaio e antisismico».

“Il futuro di questa invenzione è ancora tutto da scrivere — sto ricevendo richieste da aziende e potenziali partner di vario genere. […] Con plastiche più raffinate si possono arredare uffici e/o abitazioni anche con l’uso di laterizi o pietra.”
I Speedy Brick, sono quindi dei mattoni molto versatili che possono essere creati con qualsiasi tipologia di materiali, dal legno alla plastica, sempre rimanendo nell’idea di un futuro riutilizzo o riciclo.