scroll

WWDC 2016 : le novità Apple

Silvia Risitano - 14 giugno 2016

Lo scorso 13 giugno 2016 a San Francisco, California, si è svolta l’annuale Conferenza degli sviluppatori di Apple, la WWDC 2016.

Nel corso della WWDC 2016, svoltasi al Graham Civic Center, si è parlato del futuro della società e delle prossime novità in arrivo sul mercato globale. Tuttavia non sono serviti nuovi iPhone o nuovi iPad per catturare l’attenzione, poiché quest’anno la vera novità si trova nei software.

WWDC 2016 : le novità Apple

Ad aprire la conferenza degli sviluppatori Apple è stato il CEO dell’azienda, Tim Cook, che dopo un minuto di silenzio in ricordo delle vittime della Strage di Orlando dei giorni scorsi, in cui sono morti 50 ragazzi, ha cominciato subito a dettare i numeri della società.

WWDC 2016 : le novità Apple

Si parte con la spiegazione del nuovo sistema, OSWatch 3, in arrivo a settembre gratuitamente sui dispositivi. Per descrivere questo nuovo sistema bastano due semplici parole: Velocità e indipendenza. L’Apple Watch grazie all’aggiornamento sarà in grado di essere maggiormente indipendente dall’iPhone grazie a nuove funzionalità e alla possibilità di effettuare una chiamata d’emergenza direttamente le autorità con un tasto. In più sono stati aggiunti altri mille piccoli miglioramenti nel monitoraggio della salute, come una nuova app, Breathe, che permetterà di imparare a respirare profondamente.

I più grandi aggiornamenti però arrivano nel campo di computer con il nuovo sistema operativo che perde la sua famosa X prendendo il nome di macOS. Molto più versatile, il nuovo macOS Sierra, sarà collegato maggiormente al Cloud attivando alcune funzionalità: esempio si copia un testo su iPad, grazie a iCloud sarà poi possibile usare gli appunti sul Mac, e viceversa. Inoltre al posto dell’utilizzo delle password, si potrà sbloccare il proprio computer con l’Apple Watch. Novità più importante ed attesa è l’arrivo di SIRI anche su pc. L’assistente vocale di casa Apple, sarà capace di comprendere meglio il contesto e di interagire con programmi di terze parti, rimanendo sempre nei limiti della violazione della privacy.

Eccoci infine arrivati nel mondo degli iPhone con la presentazione del nuovo aggiornamento dello smartphone Apple, iOS 10. Anche questo insieme a OSWatch3, sarà disponibile da Ottobre, tuttavia è possibile provare la versione beta già da luglio. Numerosi i miglioramenti come quelli per iMessage, rimasto in arretrato rispetto alle più conosciute chat online. Inoltre verrà inserita l’App Home che servirà a gestire tutta la domotica di casa con molti partner di elettrodomestici; sarà possibile quindi regolare le luci, aprire le porte ed alzare il volume della musica.

Da aggiungere è infine, la presenza alla WWDC 2016 di Apple di tre giovani sviluppatori italiani. Giovanni Filaferro, 20 anni di Gorizia, Cesare Gianfilippo Astianatte De Cal 18 anni, studente di Milano, e Edoardo Longo, 20 anni, studente del Politecnico di Milano, reduce da diversi hackathon a Milano e a Parigi. Il primo ha creato Aquify, l’app che tiene traccia di quanta acqua si beve ogni giorno, mentre il secondo VITA, un gioco di matematica per bambini, capace di riconoscere la scrittura a mano e che aiuta l’apprendimento. Cesare inoltre ha già 5 applicazione all’attivo su App Store come WatchOut, gioco per Apple Watch, e SugarMinder, che incoraggia i bambini diabetici a monitorare il livello del glucosio nel sangue.