scroll

Apple insegue Snapchat e Facebook

Silvia Risitano - 31 agosto 2016

Apple nel 2017 scenderà in campo nel mondo dei social media contro Snapchat e Facebook con una nuova applicazione dedicata al videosharing.

Se Mark Zuckenberg, da poco reduce del viaggio a Roma, in cui ha parlato agli studenti della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli” (Luiss), ha il monopolio dei social network più influenti come Facebook, Instagram, WhatsApp e il suo rivale Snapchat, quello del live blogging (da poco inserito anche all’interno del social network Instagram), di certo non esclude altre società ad entrare nel settore. Apple, infatti, nel corso del prossimo anno lancerà un suo social per il videosharing.

La Apple, in passato, aveva già tentato l’ ingresso nel mondo dei Social media con Ping e Connect, due piattaforme incluse all’interno dei software iTunes e Apple Music, dedicate alla musica sociale. Ora ha deciso di competere con Facebook e Snapchat lanciando una nuova app per il videosharing.

Questa nuova applicazione permetterà agli utenti di poter registrare filmati ed editarli, oltre che applicare filtri e animazioni arrivando fino alla condivisione con gli amici. Tuttavia, le informazioni rilasciate oltre alle funzionalità di base sono molto poche ma da quanto riportato da Bloomberg la Apple sembra stia “cercando di capitalizzare la popolarità dei social network”.

Nel team creativo, sembra che la società di Cupertino non abbia badato a spese andando ad assumere lo stesso team che ha elaborato sia Final Cut Pro che iMovie, tra i più famosi software per l’ editor video sul mercato, nonché anche tra i più utilizzati da professionisti e non.

Con queste premesse, sembra sia possibile una vera battaglia alla pari contro Facebook e Snapchat, da parte di Apple, che ha deciso di puntare tutto nel mondo dei social network vedendo anche le ultime statistiche, che riportano un tempo di circa 50 minuti al giorno su Facebook e di circa 30 minuti su Snapchat.