scroll

Croatà Laguna Ecopark è la città nata dal Crowdfunding

Silvia Risitano - 12 settembre 2016

Il Croatà Laguna Ecopark fa parte del progetto Planet the Smart City presentato all’interno del padiglione del Brasile in occasione di Milano Expo2015.

Il progetto Planet Smart City è un progetto che ha alla sua base l’idea di progettare ecosistemi urbani intelligenti rivolti al social housing. Tim, Enel, Tyco, Arup, l’Università di Torino (con cui stanno sviluppando il concetto di Smart City a partire dal Social Housing) e l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche offrono al progetto le loro conoscenze, il loro know-how, per la costruzione della città intelligente.
Ma il progetto di cui fa parte anche il Croatà Laguna Ecopark va oltre la semplice SmartCity: sarà il primo esperimento mondiale di Social Smart City.

Croatà Laguna Ecopark è la città nata dal Crowdfunding   Croatà Laguna Ecopark è la città nata dal Crowdfunding

Presentata lo scorso anno in occasione del Milano Expo2015, la nuova città si estenderà su una superficie di 330 ettari e conterà circa 21 mila abitanti per un totale di 6.000 case e quasi 6.800 lotti complessivi. Comprenderà quindi case, luoghi di socializzazione, negozi, scuole, un polo industriale e giardini pubblici.

Nel progetto di questa nuova Social Smart City è prevista la gestione dell’illuminazione pubblica computerizzata, delle reti idriche attraverso il riutilizzo delle acque grigie e piovane. e il controllo attraverso sensori delle isole ecologiche al fine di ottimizzare i costi del servizio raccolta rifiuti. Inoltre vi sarà una predisposizione per la rete elettrica sotterranea. Vuole inoltre ridefinire il concetto di abitare e vivere l’ambiente urbano promuovendo una cittadinanza attiva attraverso biblioteche digitali, food sharing, orti urbani ed altro.

A circa 55 chilometri da Fortaleza, in Brazile, il Croatà Laguna Ecopark è realizzato dall’azienda italiana Planet Idea (che ha investito un capitale iniziale per l’acquisto dei terreni di soli 20 milioni di euro) grazie anche alla campagna di crowdfunding, il sussidio di aziende private e d’imprenditori che hanno voluto credere nel progetto.

Lo stato dei lavori è arrivato alla prima realizzazione, completando così la prima fase del progetto che porterà alla nascita del Croatà Laguna Ecopark. “Abbiamo iniziato a costruire le infrastrutture, le prime case modello, lo stabilimento a chilometro zero per la produzione di manufatti di cemento, tutti i cordoli delle strade, le tubazioni. La nostra è un’autoproduzione a 360 gradi” — ha dichiarato Giovanni Savio, CEO della Planet Idea.

Il prototipo del Croatà Laguna Ecopark, è un progetto innovativo che può essere replicato anche nei paesi già industrializzati. Proprio per questo motivo, la Planet Idea sta avviando degli accordi per realizzare dei quartieri di social housing smart in Italia.