scroll

Louise Delage e il fenomeno anti-alcolismo

Silvia Risitano - 3 ottobre 2016

La storia di Louise Delage è particolare. È una vita raccontata attraverso le istantanee quotidiane di Instagram, ma alle spalle nasconde un segreto.

Louise Delage è parigina, ha venticinque anni e vive una vita all’insegna del lusso e dell’uso smoderato dell’alcool. Tuttavia, dietro questa quotidianità sregolata si nasconde un segreto. Louise Delage non esiste.

La vita di Louise Delage viene raccontata attraverso le istantanee pubblicate sul social network Instagram. Ad occhi esterni la sua vita sembra perfetta piena di divertimento, sorrisi, energia, amore e voglia di vivere. Si può vivere con lei una passeggiata per le vie di Parigi, o  anche una party in piscina, ed ancora una giornata al parco giochi. Accanto a tutto questo, vi è sempre il costante uso di alcool. Non appare mai sregolato, esagerato. Non trapela mai un serio abuso. Un bicchiere in mano, una bottiglia sullo sfondo. Un uso quotidiano al limite.

F.A.L.A.I.S.E #tbt

Una foto pubblicata da Louise Delage (@louise.delage) in data:

 

Il profilo di Louise Delage viene creato il 1 agosto e in pochi mesi raggiunge più di 50k like e 31k follower. È subito record, per quello, che sembra, il racconto della vita di una ragazza parigina qualunque, che passa la propria estate tra party, vacanze su yacht, party all night e cocktail. Nei due mesi trascorsi su Instagram, si può vivere, insieme alla protagonista, la sua parabola di vita. Da immagini piene di colore, allegre, illuminate dal sorriso della giovane parigina, a fotografie cupe, che fatto trasparire un senso di tristezza e depressione. Da qualche giorno il profilo è stato chiuso, questo perché Louise non esiste.

Il profilo Instagram di Louise Delage è stato creato dall’associazione Addict Aide, che combatte le dipendenze e cerca di aumentare la consapevolezza tra i giovani dei danni che l’alcol causa. L’associazione ha scelto di utilizzare Instagram, per avvicinarsi al mondo dei giovani e degli adolescenti, che utilizzano questo social network.

L’obiettivo? Mostrare come l’alcool potesse peggiorare la vita di Louise Delage, giorno dopo giorno, bicchiere dopo bicchiere.

Nel messaggio che ha chiuso i due mesi di vita di questo account, si può leggere: “Si ha davvero consapevolezza di ciò che guardiamo online?

Like my addiction

Un video pubblicato da Louise Delage (@louise.delage) in data: