scroll

Facebook MarketPlace e altre novità

Silvia Risitano - 7 ottobre 2016

Facebook si lancia nel settore degli ecommerce con il nuovo servizio denominato Facebook Marketplace e lancia la sfida a SnapChat con Messenger Day.

Lanciato lo scorso 3 ottobre 2016, solamente negli Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda (il resto del mondo dovrà aspettare ancora qualche mese), il nuovo servizio chiamato Facebook Marketplace è attivo esclusivamente su applicazione per mobile, scelta ponderata a causa delle ultime statistiche che hanno rilevato un forte aumento dell’utilizzo di dispositivi Mobile che essi siano smartphone o tablet.

L’accesso vero il nuovo servizio di Facebook Marketplace è semplificato grazie all’introduzione del tasto di accesso al servizio,nella barra inferiore dell’applicazione, che andrà a sostituire quello di Messenger. All’interno dell’ecommerce, l’utente può scorrere una vetrina contenente i prodotti che più potrebbero interessargli selezionati da un algoritmo che imparerà con il continuo utilizzo quali sono i gusti e le preferenze. Inoltre i vari oggetti proposti sono ordinati in base alla distanza che vi è tra l’inserzionista e il futuro acquirente.

Con questa mossa, Facebook Marketplace si aggiudica un posto nel mondo degli ecommerce accanto ai più grandi colossi: eBay e Amazon. Tuttavia si differenzierà da questi servizi per la totale assenza di tassazione nelle vendite, infatti Facebook MarketPlace si finanzierà grazie all’aumento delle pubblicità e delle inserzioni nel servizio.

Quello lanciato dal social network di Mark Zuckenberg è una vera e propria rivoluzione che ha tuttavia già trovato il riscontro di alcuni problemi tecnici che hanno bloccato il sistema di revisione automatica. Questo sistemi andava ad eliminare automaticamente tutte le offerte che non erano conformi alla policy del social.

Per alcune ore, infatti, all’interno del nuovo servizio è stato possibile trovare in vendita alcuni oggetti che altrimenti sarebbero stati eliminati come armi, marijuana, animale e sesso a pagamento.

Quella di Marketplace non è l’unica novità dell’ultimo periodo del social network infatti ha da poco lanciato sul suo Messenger la possibilità di introdurre nuove soluzioni ispirate a Snapchat. In particolare, si tratta delle Storie che qui prenderanno il nome di Messenger Day, già introdotte all’interno di Instagram, in cui sarà possibile condividere foto e video personalizzabili, che scompaiono dopo 24 ore.

Tutt’ora la nuova funzionalità è attiva ad un ristretto numero di utenti della Polonia, paese scelto a causa del basso utilizzo del social network rivale SnapChat.