scroll

CES 2017: La tecnologia del futuro a Las Vegas

Silvia Risitano - 10 gennaio 2017

Nei giorni scorsi, presso il Las Vegas Convention Center in Nevada, si è svolta la più importante e grande convention mondiale dedicata all’elettronica di consumo ovvero il CES 2017.

Dal 5 all’8 gennaio, i più grandi nomi dell’elettronica di consumo e non solo, hanno presentato al CES 2017, tutte le loro novità e i trend che ci aspetteranno durante il 2017.

Come ogni anno sono stati premiati i migliori progetti presentati, quelli che secondo la giuria erano le “Best Innovation 2017”. 36 innovazioni, 36 Best Innovation che sono risultate meritevoli al di là delle singole classifiche di categoria (se ne contavano circa 34).

Ma quale sono stati i brand e i prodotti più interessanti (secondo noi)? Ecco la nostra personale classifica del CES 2107.

Google:
Google presenta in occasione del CES 2017 due nuovi progetti. Il primo prende il nome di project Tango ed è un sistema, sviluppato dal colosso di Mountain View assieme alla Lenovo, che permette di sfruttare la videocamera dello smartphone o del tablet, per effettuare misurazioni precise al millimetro, sfruttando la realtà aumentata. Tango sarà inserito all’interno del nuovo smartphone di casa Lenovo Phab 2 Pro (prezzo di lancio 499€)
Lenovo tuttavia ha dichiarato di non volersi fermare e sta studiando un modo per applicare questa tecnologia anche ad altri utilizzi quotidiani.

Il secondo progetto lanciato a Las Vegas da Google, durante il cES2017 e vincitore di uno dei premi Best Innovation 2017 è il Tilt Brush. Il progetto non è altro che un pennello virtuale in grado di disegnare in 3d. Attraverso un app, creata in collaborazione con HTC, e visore di realtà virtuale HTC Vive, permetterà di disegnare nello spazio circostante utilizzando semplicemente la gestualità delle mani.

 

Tra i prodotti invece troviamo:

MOTIV RINGS:
Il settore del weareble continua a crescer e con Motiv Rings  vince uno dei premio Best Innovation. Se prima vi erano gli Smartwatch o i FitBit, a tracciare le attività fisiche, i battiti cardiaci, monitorare il sonno e molto altro, adesso, vista la maggior tendenza a spogliarsi di ogni device, nasce un anello che rivoluziona la tracking expreince. Questo dispositivo sarà capace di ottimizzare e tracciare le attività fisiche integrandosi con i propri device, sfruttando il minimo spazio.

Amazon Alexa:
Amazon presenta in occasione dell’CES 2017 una “nuova” assistente virtuale. Se prima era confinata all’interno dello Speaker ECHO, ora sarà disponibile (tranne in Italia) in molti dispositivi digitali e elettrodomestici smart. Dai televisori (i primi brand che hanno firmato un accordo con Amazon sono: Seiki, WestingHouse e Element Electronic), ai forni e ai frigoriferi che si potranno controllare a distanza semplicemente utilizzando la voce, grazie all’integrazione di Alexa.

ces-2017_2-min

In conclusione appare evidente che anche durante l’edizione 2017 del Consumer Electronic Show® (che quest’anno celebra il 50° anniversario) il trend generale delle innovazioni presentate, era orientato verso l’ottimizzazione e ideazione di assistenti virtuali e all’utilizzo della realtà aumentata al di fuori del mondo del gaming. I Brand che presentavano accessori e applicazioni per smartphone sono stati i maggiori espositori dell’evento Un contributo innovativo è arrivato anche dalle nuove tecnologie per autovetture, le maggiori novità  sono arrivate dall”ideazione di sistemi di automazione; un esempio è la nuova BMW INSIDE FUTURE con comandi gestuali, connessioni Cloud e guida autonoma. Sulla stessa scia vi è anche la Concept Car di Bosch che prevede, grazie ad una driver monitor camera, il riconoscimento facciale del guidatore. Questo permetterà, in totale autonomia, non solo di regolare la temperatura dell’abitacolo e dei sedili, la posizione degli specchietti, del volante e del sedile e di impostare automaticamente la stazione radio preferita, ma aiuterà anche a percepire lo stato di stanchezza del guidatore così da avvisarlo tempestivamente in caso di pericolo.